Vedersi belli o sentirsi belli?


Quanto ti ami?

Vi è mai capitato di guardarvi allo specchio e non sentirvi più voi stesse?

Vi è mai capitato di incontrare qualcuno per strada che vi faccia i complimenti per l'aspetto che avete pur non essendovi messi nulla di particolare rispetto alle vostre solite giornate?

Beh... nel primo caso probabilmente siete accerchiati da situazioni che non vi fanno sentire tranquilli e questo a sua volta vi ritorna contro creando questa sensazione di disagio.

Nel secondo caso siete appagati dalla vita e questo vi permette di sprigionare questa energia positiva anche verso gli altri.

C'è da fare anche un'ulteriore distinzione tra il vedersi belli ai nostri occhi (dove non siamo mai obbiettivi proprio perché riguarda noi stessi) e ciò che vedono gli altri. Magari noi vediamo quella specifica imperfezione e ci fissiamo mentre le persone che ci vedono non se ne accorgeranno neanche.

La soluzione in questo caso è prendersi più cura del proprio corpo facendosi un bel bagno, mettersi una crema che ci piace particolarmente (con un profumo che ci aggradi) e indossare un vestito che ci faccia sentire a nostro agio (non deve essere per forza elegante). Scegliere di mangiare cibi leggeri e caldi invece di gettarsi sul junk food è la soluzione più intelligente così da non alimentare i sensi di colpa verso se stessi. Eliminare bilancia e specchi dando spazio all'attività fisica e ai libri. Vietato aprire i social che alimentano ulteriormente la nostra situazione di inadeguatezza (la psiche è malefica). Trovate un interesse da coltivare per farvi sentire soddisfatti di voi stessi così da non dare solo spazio a ciò che vedete quando camminate tra le vetrine e vi fermate ad osservare la vostra immagine, ma andate più in profondità per sentirvi belli.